ASIA/INDIA - "Essere persone della Caritas significa essere persone della Buona Novella"

Rated: , 0 Comments
Total hits: 15
Posted on: 05/14/18
New Delhi - "La Caritas è la gioia del servizio, la Caritas è un servizio di gioia. La Caritas India è l'organo di tutta la Chiesa cattolica per esprimere concretamente la nostra carità. E, come dice la Deus Caritas Est di Benedetto XVI, essere persone della Caritas significa essere persone della Buona Novella, persone che comunicano l'amore di Dio": lo ha detto il Presidente della Caritas, il Vescovo Lumen Monteiro, in una recente celebrazione a Nuova Delhi, in cui l'organismo cattolico ha presnetato la sua nuova leadership, alla presenza di mons. Theodore Mascarenhas, Segretario generale della Conferenza episcopale indiana .
Come appreso da Fides, p. Paul Moonjely, il nuovo direttore esecutivo della Caritas India e il suo assistente p. Jolly Puthenpura, hanno prestato giuramento durante una solenne liturgia. P. Moonjely ha detto: "Il mio servizizio sarà come quello della luna rispetto al sole. Anch'io potrò splendere luminoso solo con la grazia dell'Onnipotente e con il tuo sostegno. Cercherò di essere un diakonos, un servitore fedele e umile e un amministratore del ministero. Dichiaro la mia semplice fede nel Signore. Come dice San Paolo: tutto posso in Cristo che mi rdà la forza". Fr. Puthenpura ha rimarcato: "Caritas India è chiamata a crescere nel servizio ai poveri del nostro paese e alle loro situazioni di vita. Incontrarli con solidarietà, abbracciarli con affetto e far sentire loro il calore dell'amore cristiano, espresso nel servizio e nella cura verso chi soffre".
Rivolgendosi ai nuovi leader della Caritas, mons. Theodore Mascarenhas ha espresso piena fiducia nella nuova direzione della Caritas, raccomandando di "seguire sempre la guida e la luce del Signore".

>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Most Popular






Login


Username:
Password:

forgotten password?