ASIA/INDIA - Chiesa indiana e altre comunità religiose unite al Papa nella preghiera per la pace in Africa

Rated: , 0 Comments
Total hits: 31
Posted on: 02/23/18
New Delhi – La Chiesa cattolica in India e anche fedeli di altre religioni, ind¨ e musulmani, hanno risposto all’appello di Papa Francesco e si sono uniti al pontefice e alla Chiesa universale nel celebrare oggi, 23 febbraio, una Giornata di preghiera e digiuno per la pace, in particolare per le popolazioni della Repubblica Democratica del Congo e del Sud Sudan, in Africa. Come appreso da Fides, numerose chiese e comunitÓ religiose in tutto il paese hanno celebrato incontri di preghiera, veglie e speciali momenti di digiuno. A loro si sono uniti fedeli di altre religioni, molti di religione ind¨, esprimendo il medesimo anelito alla pace.
John Dayal, giornalista e intellettuale cattolico, ex presidente della “All India Catholic Union”, dichiara all’Agenzia Fides: “Un giorno di digiuno pu˛ dare grande beneficio spirituale, per interiorizzare la questione: non si pu˛ minimizzare l'importanza della pace, pensando all’Africa ma anche all’'ambiente politico in cui si trova l'India”.
Il Santo Padre ha invitato anche i membri di altre religioni a prendere parte all'iniziativa, nelle forme che ritengono pi¨ adatte , sottolineando che le religioni possono contribuire notevolmente al consolidamento della pace.
Dayal prosegue: “L'India attraversa una fase sociale segnata dalla violenza. La politica Ŕ polarizzata anche con l’uso del fattore religioso. In questo contesto, il desiderio di pace e lo sforzo comune del popolo assumono un valore individuale e collettivo. Sosteniamo la chiamata del Santo Padre alla preghiera e digiuniamo in questo tempo di Quaresima”.
Il domenicano p.Francis Arackal, professore di Media e Filosofia a Delhi, si unisce alla preghiera e dice a Fides: “Il digiuno Ŕ un mezzo efficace per stabilire la pace e l’equilibrio a partire da se stessi. Cosý si costruisce una societÓ pacifica. Credo che sia con questo spirito che il Papa chiede alle persone di digiunare. Senza pace, non pu˛ esserci sviluppo”.
In alcune diocesi, parrocchiani, suore e sacerdoti si sono riuniti in preghiera di Adorazione davanti al Santissimo Sacramento. Mary Ratnam, una laica cattolica dell'arcidiocesi di Vishakapatnam dell'Andhra Pradesh racconta a Fides che la sua comunitÓ si Ŕ riunita in orazione silenziosa: “I nostri cuori e le nostre preghiere vanno in Africa e alle altre parti del mondo dove l'ostilitÓ Ŕ in aumento e la gente soffre. Tante persone vivono nella paura e nell'incertezza o muoiono a causa della guerra. Speriamo e preghiamo che la violenza si fermi, e che regni la pace”


>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Most Popular






Login


Username:
Password:

forgotten password?